Google presenta Chrome 16

Il team di Google Chrome ha annunciato il rilascio di Chrome 16 (16.0.912.63) nello Stable Channel per Windows, Mac, Linux a Chrome Frame. Tra i miglioramenti apportati da questa versione di Chrome, segnaliamo quelli alla sincronizzazione dei dati e la possibilità di creare profili multipli su una singola istanza di Chrome.

Sincronizzazione dei dati
Se eseguite l'accesso a Chrome i dati e le impostazioni che avete applicato al browser vengono salvati nel vostro account Google. In questo modo Preferiti, estensioni, applicazioni, tema e preferenze del browser saranno riportati automaticamente su qualsiasi computer su cui avete eseguito l'accesso e abilitato la sincronizzazione.

Questo video illustra come potete eseguire l'accesso a Chrome (se non siete pratici con l'inglese potete attivare i sottotitoli in italiano)





L'accesso a Chrome semplifica la sincronizzazione dei dati evitando di dover impostare manualmente le preferenze o importare i Preferiti ogni volta che si cambia computer. Un altro vantaggio è che in caso di guasto al computer, tutti i dati salvati nell'account potranno essere ripristinati semplicemente eseguendo l'accesso su un altro computer.

Google, in questo articolo della Guida di Chrome, ci ricorda di prestare attenzione se si esegue l'accesso da un computer pubblico o da una postazione di lavoro non attendibile. Il rischio è che altri utenti che usano quel computer possano accedere ai nostri dati. In tal caso accertatevi di eliminare il nome utente con cui avete eseguito l'accesso sul computer pubblico.

Gestione di più utenti
Una novità introdotta con la versione 16 di Chrome è quella di poter aggiungere nuovi utenti ognuno dei quali potrà disporre di una copia personalizzata di Chrome sul computer in uso. Questa funzione non va confusa con quella del sistema operativo che permette di avere più account sullo stesso computer (più sicura in quanto ogni utente dispone di un profilo separato).

Quando aggiungete nuovi utenti, Chrome assegnerà alcuni nomi di fantasia, che potrete personalizzare in seguito.



L'utente corrente può essere personalizzato cambiando il nome e l'icona con cui viene rappresentato


Da notare che nel momento in cui si aggiungono più utenti, in alto a sinistra compare una nuova icona (nella stessa posizione dove compare l'icona della navigazione in incognito). Per cambiare l'utente corrente potete fare clic sull'icona. Compare una finestra con l'elenco degli utenti creati. L'utente corrente è quello con la spunta affianco al nome. La finestra utenti informa anche se l'utente ha eseguito l'accesso a Chrome e riporta dei link per personalizzare l'utente corrente (posizionate il cursore del mouse sopra il nome dell'utente corrente per visualizzare il link modifica) o per crearne uno nuovo.



Fateci sapere le vostre impressioni su questa nuova versione di Chrome.

Fonte: Google Chrome Releases, Google Chrome Blog

Commenti

Post popolari in questo blog

Affiancare due o più finestre in Windows 7

Le coordinate di latitudine e longitudine nel nuovo Google Maps

Condividere una mappa con il nuovo Google Maps