Impostare il carattere predefinito in Word

Microsoft, dopo averci abituato per anni ad usare il carattere Times New Roman a 12 punti, a partire da Word 2007  ha cambiato il carattere predefinito in Calibri a 11 punti.

Vi capita spesso di cambiare il tipo o la dimensione del carattere prima di cominciare a lavorare su un documento? In tal caso potete impostare come predefinite le modiche che apportate in modo che Word le ricordi ogni volta che aprite un nuovo documento. Ecco come procedere.

Come cambiare il carattere predefinito in Word

Per impostare il carattere predefinito in Word, fate clic sull'icona che si trova in basso  a destra nella sezione Carattere della scheda Home. In alternativa potete premere la combinazione di tasti CTRL+D.

Dettaglio simbolo per aprire finestra carattere

Nella finestra di dialogo Carattere potete scegliere il Tipo di carattere, lo stile, ecc.  Il riquadro di Anteprima vi permette di controllare il risultato delle impostazioni che avete scelto. Come avrete notato, il Tipo di carattere indicato nella finestra è +Corpo, questo significa che il carattere effettivo dipenderà dal tema utilizzato per il documento corrente. Volendo potete scegliere un carattere specifico tra quelli in elenco. Nell'esempio qui sotto ho lasciato il carattere predefinito del tema (Calibri) e ho modificato solo la dimensione.

Una volta che avete apportato le modifiche desiderate, fate clic sul pulsante Imposta come predefinito

In Word 2010 potete scegliere se apportare le modifiche solo al documento in uso o per tutti i nuovi documenti. Scegliete Tutti i documenti basati sul modello Normal.dotm fate clic sul pulsante OK.

Ora, provate ad aprire un nuovo documento (CTRL+N). Le impostazioni del carattere dovrebbero rispecchiare quelle che avete impostato come predefinite. Potete ripetere la stessa procedura ogni volta che lo desiderate per apportare modifiche alle impostazioni predefinite.

Dimensione del carattere a 14 punti

Nota: questa procedura non modica le proprietà dei caratteri dei documenti esistenti. I documenti creati prima di aver apportato le modifiche alle impostazioni predefinite continueranno a essere visualizzati con le impostazioni utilizzate nel momento della loro creazione.

Via: How-To Geek

Commenti

Post popolari in questo blog

Le coordinate di latitudine e longitudine nel nuovo Google Maps

Affiancare due o più finestre in Windows 7

Condividere una mappa con il nuovo Google Maps