Come salvare un post di Google+ per leggerlo in seguito

I post di Google+ possono essere una preziosa miniera di informazioni, allora perché lasciare che si perdano nel nostro stream?

Nel tuo stream è comparso un post interessante, ma ora non hai tempo di leggerlo? Oppure pensi che il post che stai leggendo potrebbe tornare utile in futuro? In entrambi i casi l'ideale sarebbe poter salvare il post per leggerlo in un secondo tempo. Purtroppo Google+, almeno per il momento, non prevede nessuna funzione per archiviare i post. Ma non tutto è perduto. Esistono infatti alcune semplici soluzioni per ovviare a questo problema, come quella di creare una community privata o usare un'estensione per il browser.

Quello che ti suggerisco oggi invece è un metodo diverso basato sui Preferiti del browser. Come sai i preferiti sono pensati apposta per salvare facilmente le pagine web che desideri visitare di nuovo. Quello che forse ti sfugge è che un post di Google+ in realtà è anche una pagina web.

Come creare un preferito per salvare un post di Google+

Questo è il metodo più veloce per salvare un post da leggere più tardi. Ti riporto la procedura da usare con Google Chrome.  Per gli altri browser puoi fare riferimento alla relativa documentazione per creare i preferiti (chiamati anche segnalibri). Se usi Firefox puoi fare riferimento a questa pagina della Guida  mentre per Internet Explorer trovi maggiori informazioni qui

Suggerimento: Se non vedi la barra dei preferiti usa la scorciatoia da tastiera Ctrl+Maiusc+B per attivarla.

Per creare un preferito

  1. Fai clic sulla data di pubblicazione del post.
  2. Trascina l'icona che precede l'URL del post nel punto in cui desideri creare il Preferito nella barra dei preferiti.
Gif animata che mostra come creare un preferito in Chrome trascinando l'icona dell'url nella barra dei preferiti
Quando crei un preferito con questa procedura gli viene dato in automatico
un nome composto dall'Autore + Google+ seguito dal titolo del post

Volendo potresti trascinare il link della data di pubblicazione direttamente sulla barra dei preferiti, ma in questo caso il nome assegnato corrisponde alla data o ora di pubblicazione e potrebbe creare confusione, specialmente se salvi molti post.

Gif animata che mostra come creare un preferito trascinando la data della pubblicazione sulla barra dei preferiti
Se vai proprio di fretta puoi anche trascinare direttamente
la data di pubblicazione sulla barra dei preferiti

Io di solito uso questo sistema per i post che non ho tempo di guardare al momento ma che mi riservo di leggere con più attenzione in serata. Una volta letto il post decido se archiviarlo (rinominandolo) o eliminarlo.

Per rinominare un preferito

  1. Copia il titolo del post (questo passaggio è facoltativo, ma è utile se vuoi usare il titolo del post come nome del preferito)
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul preferito da rinominare.
  3. Fai clic su Modifica...
  4. Nella casella Nome digita il nuovo nome (se hai copiato il titolo puoi Incollarlo qui)
  5. Premi Salva per confermare la modifica
Se vuoi salvare il post per accedervi in seguito ti conviene rinominare il preferito

Per eliminare un preferito

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'elemento da eliminare.
  2. Fai clic su Elimina.
Gif animata che mostra come eliminare un preferito creato in Google Chrome
Una volta che hai letto il post puoi fare pulizia eliminando il Preferito che avevi creato

Come creare un archivio di post di Google+

Con qualche passaggio in più puoi creare delle cartelle e organizzare i post in un vero e proprio archivio. In questo caso ti consiglio di usare Gestione preferiti per creare la struttura del tuo archivio.

Gif animata che mostra come usare Gestione Preferiti per creare la struttura dell'archivio in cui salvare i post di Google+
Puoi aprire Gestione Preferiti usando la scorciatoia da tastiera Ctrl+Maiusc+O

A questo punto non ti rimane che creare il preferito e salvarlo nella cartella desiderata.

Gif animata che mostra come salvare un post di Google+ in una cartella
Puoi salvare il post di Google+ direttamente in una sottocartella
trascinando l'icona dell'URL sulla cartella desiderata

Suggerimento: Se avevi già salvato un preferito sulla barra dei preferiti puoi trascinarlo nella cartella desiderata oppure utilizzare la finestra Modifica... da dove puoi cambiare il nome, scegliere la cartella di destinazione o, se necessario, creare una nuova cartella.


Vantaggi
  • Creare un preferito è alla portata di tutti.
  • I preferiti possono essere organizzati in cartelle e sottocartelle.
  • Un preferito può essere facilmente condiviso con un post, un'email o un tweet 
  • Puoi esportare o importare in blocco i preferiti e condividerli con altri utenti. 
  • Se hai eseguito l'accesso a Chrome con il tuo account Google puoi ritrovare i preferiti su tutti i dispositivi che usi (pc, tablet e smartphone).
  • Tramite il preferito apri direttamente il post originale con tutti i commenti lasciati dai lettori

Oltre al metodo che ti ho proposto, puoi sempre valutare le altre due soluzioni citate sopra.

Creare una community privata per archiviare i post

Questa è la soluzione proposta da +Jaana Nyström, Top Contributor di Google+. Jaana suggerisce di creare una community privata, aggiungere le categorie corrispondenti agli argomenti che segui e poi condividere i post desiderati con questa community. A mio avviso questa è la soluzione più indicata quando si lavora come team in quanto è possibile creare un'archivio condiviso di post interessanti e commentare in privato il post con i propri collaboratori.


Utilizzare un'estensione per il browser per salvare i post

Un'altra soluzione è quella di usare delle apposite estensioni per il tuo browser. Di recente, in un suo post +cinzia di martino, esperta di Social Media & Web Marketing ha segnalato +Favorite Posts.

Che dire, c'è solo l'imbarazzo della scelta... E tu quale metodo stai usando per salvare i post di Google+ ?

Commenti

Post popolari in questo blog

Affiancare due o più finestre in Windows 7

Le coordinate di latitudine e longitudine nel nuovo Google Maps

Condividere una mappa con il nuovo Google Maps